Gestione delle attrezzature

Gestione delle attrezzature

Effettuare il “controllo funzionale” e la “taratura” delle attrezzature irroranti

Impiegare attrezzature di distribuzione idonee, efficienti, in buono stato di manutenzione e curarne attentamente la regolazione o taratura.

La qualità dell’applicazione dell’agrofarmaco è un requisito fondamentale per assicurare un buon risultato. L’efficacia dell’agrofarmaco dipende per il 50% dal prodotto e per il 50% dalla qualità dell’applicazione, ovvero:

  1. identificare il momento adeguato per effettuare il trattamento;
  2. utilizzare un’irroratrice adeguatamente mantenuta e calibrata per la tipologia di trattamento da effettuare;
  3. assicurarsi di utilizzare ugelli idonei, puliti e in buono stato

Lavare le attrezzature dopo l’uso e riporle in luoghi adeguati. Si ricorda che entro il 26 novembre 2016 tutte le attrezzature irroranti, impiegate per uso professionale, dovevano essere sottoposte almeno una volta al controllo funzionale effettuato presso Centri Prova autorizzati dalle Regioni e Province autonome (Piano di Azione Nazionale per l’uso sostenibile degli agrofarmaci).

 

News

02.10.2017

NATUR BREAKER

il nuovo insetticida biologico a base di Piretrine naturali

21.08.2017

COSTAR WG

Autorizzazione in deroga per situazioni di emergenza fitosanitaria

16.05.2017

Terza tappa del lancio nazionale di Tusal

Nella magnifica costiera amalfitana e precisamente a Vietri sul Mare