Leggere l’etichetta

1.     Leggere attentamente l’etichetta

L’etichetta di un agrofarmaco contiene tutte le informazioni derivanti dalla valutazione degli studi effettuati sul prodotto:

  • Nome e descrizione del prodotto, tipo di formulazione e meccanismo di azione.
  • Sostanza/e attiva/e e sua concentrazione.
  • Classificazione del prodotto identificata da pittogramma/i di pericolo, avvertenza, indicazioni di pericolo (frasi H) e consigli di prudenza (frasi P).
  • Prescrizioni supplementari quali le misure di mitigazione da adottare per la protezione dei corpi idrici e/o i dispositivi di protezione individuale suggeriti in aggiunta a quelli da utilizzare obbligatoriamente per la manipolazione degli agrofarmaci.
  • Informazioni per il medico.
  • Caratteristiche del prodotto.
  • Modalità e dosi di impiego: colture autorizzate e spettro d’azione; dose di prodotto da applicare in funzione della coltura e dell’avversità da controllare; modalità di applicazione compreso il numero di trattamenti possibili.
  • Modalità di preparazione delle miscela.
  • Compatibilità con altri agrofarmaci.
  • Indicazioni sulla fitotossicità.
  • Intervallo di sicurezza da rispettare tra il trattamento e la raccolta della coltura.

L’attenta lettura e il rispetto delle indicazioni riportate in etichetta assicura l’efficacia del trattamento ed evita i possibili rischi derivanti da un utilizzo improprio del prodotto.

 

Ulteriore strumento che permette di valutare i rischi chimici connessi ad un agrofarmaco è la sua Scheda di Sicurezza (SDS). La SDS contiene informazioni sulle proprietà chimico-fisiche, tossicologiche, di pericolo per l’ambiente e consente di gestire i potenziali rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori nonché la salvaguardia dell’ambiente, adottando adeguate misure di prevenzione e gestione.

 

News

02.10.2017

NATUR BREAKER

il nuovo insetticida biologico a base di Piretrine naturali

21.08.2017

COSTAR WG

Autorizzazione in deroga per situazioni di emergenza fitosanitaria

16.05.2017

Terza tappa del lancio nazionale di Tusal

Nella magnifica costiera amalfitana e precisamente a Vietri sul Mare