Skip to the navigation Skip to the content

Dettaglio

La salute delle piante passa da Certis

Con un catalogo ricco e diversificato Certis Europe si propone al 2020, proclamato dalla Fao "Anno internazionale della salute delle piante"

Il 2020 sarà un anno diverso dagli altri per quanto riguarda la difesa fitosanitaria delle colture, dal momento che la Fao lo ha proclamato "Anno internazionale della salute delle piante". Una decisione dettata dal fatto che si stima vada mediamente perso oggi circa il 40% dei raccolti a livello mondiale, con picchi ancor maggiori soprattutto nelle aree più povere del Pianeta. E ciò rende tali evidenze ancor più gravi, pensando che il valore economico perduto annualmente si aggira intorno ai 220 miliardi di dollari, il 30% dei quali causati dai soli insetti.


Combattere i parassiti non implica quindi solo produrre più cibo, bensì anche dare un forte aiuto a quelle economie in crescita che attraverso l'agricoltura stanno faticosamente conquistando livelli superiori di benessere e di sviluppo sociale.
Sensibile da sempre a questi temi, Certis Europe sostiene l'Anno internazionale della salute delle piante, continuando a proteggere al meglio le piante coltivate, rendendo sempre più sicuri gli approvvigionamenti di cibo attraverso la prevenzione e protezione fitosanitaria, massimizzando l'efficienza economica ed energetica degli sforzi compiuti dagli agricoltori. Il tutto tramite l'impiego di soluzioni sempre più sostenibili e funzionali ai più moderni criteri di difesa integrata e biologica delle colture.


Soprattutto nel 2020 Certis Europe intende quindi confermarsi protagonista della protezione delle colture proponendo un catalogo prodotti ricco di soluzioni in perfetto equilibrio fra efficacia e sostenibilità, ambientale ed etica.
Novità sotto i riflettori è Lector Delta, erbicida selettivo di post-emergenza per i cereali a base di florasulam e diflufenican. Il suo impiego permette di controllare efficacemente le infestanti dei cereali a paglia, anche le più difficili, incluse le popolazioni divenute resistenti ad altri dicotiledonicidi di post-emergenza.


Altra novità riguarda Eradicoat, insetticida/acaricida a base di Maltodestrina sostanza 100% naturale, da quest'anno utilizzabile anche in Agricoltura Biologica. Eradicoat controlla acari, afidi e aleurodidi di colture orticole, floricole e ornamentali, sia in pieno campo sia in serra.


Infine, nel segmento dei fungicidi la novità è Systhane 20 EW, antioidico a base di miclobutanil, che presenta un'etichetta alquanto ampia e completa.

Scarica il catalogo 2020 di Certis Europe